Fotografie da Collezione

Le Foto Antiche e da Collezione

"Sono entrate le macchine, l'arte è uscita" si narra abbia affermato Paul Gauguin di fronte all'avvento della fotografia. Eppure il legame tra la tela del pittore e la pellicola del fotografo è molto stretto, come peraltro già compresero gli impressionisti che giocavano con la luce, al pari dei fotografi, e che collaborarono in maniera proficua con il maestro della pellicola Nadar.

Ovviamente il celebre Gauguin non è stato il solo a sollevare perplessità sulla potenzialità artistiche insite nella macchina fotografica, la quale calamitò l'attenzione di tutti fin dal suo esordio.

Basti pensare che le prime macchine fotografiche vennero presentate ufficialmente al pubblico parigino nel 1839 e nel giro di appena una decina d'anni trionfano le cronache fotografiche di eventi storici e i ritratti su pellicola.

Tutti gli appassionati di antiquariato e di fotografia proverebbero emozioni uniche di fronte alle foto di metà Ottocento che immortalano le battaglie della guerra di Secessione, le catacombe di Parigi o le prime vedute aeree risalenti al 1858. 

Di certo non minore è il pregio dei ritratti fotografici di inizio Novecento, fotografie da collezione che riproducono personaggi celebri dell'epoca i quali, in taluni casi, hanno anche impreziosito le immagini con dediche ed autografi.

Sovente si tratta di pezzi rari, se non unici, come gli esemplari preziosi che sono gelosamente custoditi in Musei ed altri che vengono messi all'asta.

Gli amanti delle fotografie d'epoca devono però attendere a gioire: le quotazioni non sono di certo alla portata di tutti ed in taluni casi gli antichi capolavori su pellicola sono stati battuti per milioni di dollari!